Se la richiesta di accertamento tecnico preventivo di cui all’art. 696 c.p.c. debba contenere l’indicazione, oltre che delle ragioni giustificanti l’urgenza, della domanda di merito cui l’atto è finalizzato.

Ricorso per accertamento tecnico preventivo


studium iuris

L’Autore richiama ed esamina la soluzione, rigorosa ma condivisibile, individuata dal Presidente del Tribunale di Torino, che con una recente ordinanza ha dichiarato la nullità di un ricorso per accertamento tecnico preventivo che difettava dell’esposizione sommaria delle domande o eccezioni alle quali la prova è preordinata.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO:

Il testo integrale della questione è pubblicato su Studium Iuris, 2006, fasc. 2, pagg. 202-203..

Autore: Francesco Tedioli

Please wait while flipbook is loading. For more related info, FAQs and issues please refer to DearFlip WordPress Flipbook Plugin Help documentation.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *