Choose your language

Studio legale in Mantova
assistenza legale qualificata

Il nuovo articolo 111 bis l. fall.

La disciplina dei crediti prededucibili

Autore: Francesco Tedioli

Il testo integrale Documento in formato pdf del saggio è pubblicato in Obbligazioni e contratti, 2011, fasc. 11, pagg. 765-769

a) La disciplina dei crediti prededucibili

L'art. 111 bis l. fall. è stato introdotto per rispondere a quattro interrogativi oggetto di ampio dibattito prima della riforma: 1) se ed in quali casi i crediti prededucibili debbano essere sottoposti al procedimento di verifica; 2) in quale misura debbano essere soddisfatti; 3) quale sia la loro collocazione rispetto ai crediti assistiti da garanzia reale; 4) se sia possibile il loro pagamento anche fuori dal riparto.Obbligazioni e contratti

b) La necessità dell'insinuazione nel passivo

La regola generale prevede che i crediti prededucibili necessitano di un'apposita istanza di insinuazione al passivo e devono essere accertati con le modalita` di cui al Capo V. Questa regola subisce due eccezioni. La prima si riferisce ai crediti non contestati per allocazione ed ammontare anche se sorti durante l'esercizio provvisorio. L'altra riguarda i crediti non contestati conseguenti a provvedimenti di liquidazione dei compensi da parte del giudice delegato.

c) La misura in cui soddisfare i crediti prededucibili

I crediti prededucibili vanno soddisfatti per capitale, spese ed interessi, con le somme ricavate dalla liquidazione del patrimonio mobiliare e immobiliare, tenuto conto delle rispettive cause di prelazione, della loro eventuale natura privilegiata e della connessa graduazione.

d) La possibilità del pagamento delle spese prededucibili anche fuori dal riparto

Il credito prededucibile è pagato prima ed al di fuori del procedimento di riparto se ricorrono le seguenti condizioni: a) è sorto nel corso del fallimento o nel corso dell'esercizio provvisorio; b) è liquido, esigibile e non contestato per collocazione e per ammontare; c) vi sia attivo presumibilmente sufficiente a soddisfare integralmente tutti i titolari di tali crediti.

art. 111 bis l. fall.
art. 25 l. fall.
art 52 l.fall.
Decreto legislativo 12 settembre 2007, n. 169 Documento in formato pdf


« Precedente | Successiva »