Choose your language

Studio legale in Mantova
assistenza legale qualificata

Forum non conveniens

Sull'incompatibilità tra la dottrina del forum non conveniens e la Convenzione di Bruxelles del 27 settembre 1968

Autore: Francesco Tedioli

In Rivista giuridica sarda, 2005, fasc. 2, pagg. 547-570
(bibliografia: a fine capitolo, articolo o simile).

Con la recente sentenza in commento, la Corte di Giustizia delle Comunità Europee si è occupata della Rivista giuridica sardadibattuta questione della compatibilità tra la dottrina anglosassone del forum non conveniens ed il sistema della Convenzione di Bruxelles del 27 settembre 1968, concernente la competenza giurisdizionale e l'esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale (convenzione, oggi sostituita dal Regolamento di Bruxelles I, n. 44/2001). In particolare, con tale decisione, si è affermato il principio, secondo cui la predetta Convenzione impedisce che il giudice di uno Stato contraente declini la competenza, conferitagli dall'art. 2 della Convenzione medesima, sulla base del rilievo che il giudice di uno Stato non contraente costituirebbe un foro maggiormente idoneo a decidere la controversia, ancorché non si ponga la questione della competenza giurisdizionale di un altro Stato contraente, né tale controversia presenti alcun elemento di connessione con un altro Stato contraente.

Documento in formato pdf Il testo integrale del saggio è disponibile in versione pdf.
Documento in formato pdf Corte di Giustizia di Bruxelles, Grande Sezione, sentenza 1 marzo 2005, in Causa 281/2002.


« Precedente | Successiva »