Choose your language

Studio legale in Mantova
assistenza legale qualificata

Il nuovo articolo 111 l. fall

L'ordine di distribuzione delle somme ricavate dalla liquidazione dell'attivo fallimentare

Autore: Francesco Tedioli

Il testo integrale Documento in formato pdf del saggio è pubblicato in Obbligazioni e contratti, 2011, fasc. 6, pagg. 453-460

a) Art. 111 l. fall. ed ordine di distribuzione delle somme ricavate

L'art. 111 l. fall. disciplina l'ordine in base al quale vengono erogate le somme ricavate dalla liquidazione dell'attivo ed individua tre macro categorie di crediti: prededucibili, privilegiati e chirografari. In primo luogo il curatore fallimentare dovrà pagare i Obbligazioni e contratti crediti prededucibili; poi quelli ammessi con prelazione sulle cose vendute, secondo l'ordine assegnato dalla legge, ed, infine, i creditori chirografari, in proporzione dell'ammontare del credito per i quali sono stati ammessi.

b) L'incidenza della novella sull'ipotesi contemplata al 1° co.

I d.lg. 9.1.2006, n. 5 e 12.9.2007, n. 169 hanno introdotto due disposizioni innovative. La prima è rappresentata dalla definizione dei «crediti prededucibili», termine mutuato dal linguaggio forense, con il quale il legislatore ha superato la distinzione tra «spese», e «debiti contratti per l'amministrazione del fallimento e per la continuazione dell'esercizio dell'impresa». La seconda novità è l'espressa previsione che, salvo alcune eccezioni, anche tali crediti non sono sottratti all'accertamento.

c) Le fattispecie previste nell'art. 182 quater l. fall.

L'art. 182 quater l. fall. individua una nuova serie di crediti prededucibili derivanti da finanziamenti effettuati: da banche e intermediari finanziari, in esecuzione di un concordato preventivo ovvero di un accordo di ristrutturazione dei debiti; in funzione della presentazione della domanda di ammissione alla procedura di concordato preventivo o della domanda di omologazione dell'accordo di ristrutturazione dei debiti; dai soci, fino a concorrenza dell'ottanta per cento del loro ammontare. Medesima qualifica rivestono, infine, i compensi spettanti al professionista incaricato di predispone la relazione di cui agli artt. 161, 3° co., e 182 bis, 1° co., l. fall.

art. 111 l. fall.
art. 182 quater l. fall
Decreto legislativo 12 settembre 2007, n. 169 Documento in formato pdf


« Precedente | Successiva »